La salute mentale: quali nuovi obiettivi di trattamento?

VENEZIA, 17 DICEMBRE 2018

HOTEL PRINCIPE - Strada Nova, 146
condividi sui social
La salute mentale: quali nuovi obiettivi di trattamento? - Venezia, 17 Dicembre 2018

L’evento è accreditato per:
MEDICO CHIRURGO specialista in:
neurologia; psichiatria

FARMACISTA: farmacia ospedaliera

PSICOLOGO: psicologia

N. PARTECIPANTI: 50

CREDITI FORMATIVI: 10

 

I disturbi in ambito cognitivo non sono un aspetto occasionale e tardivo della schizofrenia ma un problema diffuso che è presente fin dal periodo prodromico e da cui non sono spesso esenti gli stessi familiari. La loro presenza pone un senso diverso per i classici disturbi positivi e negativi, rende problematica la usuale distinzione fra terapia e riabilitazione, e rappresenta un passaggio obbligato per la efficacia degli interventi farmacologici e psicosociali.
Analogamente anche nella depressione, al di là degli aspetti di pseudo demenza delle forme depressive gravi specie in età geriatrica, la letteratura sta confermando come la compromissione delle abilità cognitive sia ampiamente coinvolta nel ridotto funzionamento dei pazienti depressi. I deficit cognitivi, spesso sottovalutati, sono osservati già nel primo episodio depressivo ed ostacolano il funzionamento lavorativo e sociale e la qualità della vita, oltre a rappresentare un importante rischio di recidiva.
La valutazione di questi aspetti e la loro gestione in entrambi questi ambiti psicopatologici rappresenta pertanto un momento essenziale per un corretto trattamento.

logo Thenewway

Caricamento in corso…