Comorbidità: la salute fisica e la sessualità delle persone con schizofrenia

MILANO, 30 MARZO 2020

condividi sui social
Comorbidità: la salute fisica e la sessualità delle persone con schizofrenia - Milano, 30 Marzo 2020

L’evento è accreditato per:
MEDICO CHIRURGO specialista in:
psichiatria

INFERMIERE

N. PARTECIPANTI: 2000

CREDITI FORMATIVI: 9

 

I pazienti affetti da patologie psichiatriche presentano un’aspettativa di vita ridotta di circa 15 anni rispetto a quella della popolazione generale, principalmente a causa delle numerose comorbidità fisiche frequentemente riscontrate in questi soggetti.
Ad oggi, la gestione delle comorbidità mediche nei pazienti con disturbi psichiatrici non è stata sufficientemente affrontata nei contesti real-life. Il paziente con malattia mentale grave, nella maggior parte dei casi clinicamente complesso e spesso con problematiche di abuso, richiede frequentemente un approccio di natura multidisciplinare con il coinvolgimento di specialisti di varie discipline mediche. Le comorbidità hanno, inoltre, un notevole impatto sulla qualità di vita e lo status clinico del paziente, la qualcosa comporta un aumento dei costi assistenziali con conseguente impatto sul Sistema Sanitario.
L’evento, attraverso l’approfondimento di temi che spaziano dalla gestione attuale della schizofrenia con le sue limitazioni agli scenari terapeutici, si focalizza sull’inquadramento, la gestione e la prevenzione delle comorbidità mediche e psichiatriche. Lo scopo è aumentare la sensibilizzazione e la consapevolezza degli psichiatri italiani su questa problematica, spesso sottovalutata nella pratica clinica quotidiana, e arrivare ad una governance più efficace nel percorso di cura del paziente affetto da schizofrenia che incentivi i rapporti interdisciplinari tra i diversi specialisti coinvolti.

logo Thenewway

Caricamento in corso…